Aminoacidi ramificati - Vendita on-line di integratori alimentari ed attrezzi home fitness.

Vai ai contenuti

Menu principale:

Aminoacidi ramificati

Sostanze alimentari > Aminoacidi

Gli aminoacidi a catena ramificata sono costituiti da tre aminoacidi essenziali: leucina, isoleucina e valina. Chiamati anche con l'acronimo inglese BCAA, sono metabolizzati direttamente nel tessuto muscolare. Circa il 18 per cento del contenuto muscolare di amminoacidi è costituito da BCAA.

I BCAA, in particolare la leucina, sono gli aminoacidi più coinvolti nella sintesi proteica. Sono considerati essenziali perché devono essere forniti con la dieta, mentre altri, non essenziali, possono essere sintetizzati nel corpo da altre sostanze, inclusi altri aminoacidi. Studi recenti hanno dimostrato che gli aminoacidi essenziali svolgono un ruolo primario nel promuovere la sintesi proteica muscolare. Infatti, appena sei grammi di aminoacidi essenziali presi dopo un allenamento sono sufficienti a stimolare la sintesi proteica nei muscoli.

I BCAA sono anche coinvolti nella produzione di energia. Quando al corpo serve energia, di nutrienti energetici come carboidrati e grassi, entrano in gioco meccanismi che portano ad una rottura di BCAA nel muscolo. Convogliati nel fegato vengono convertiti in glucosio. I BCAA sostengono anche la funzione immunitaria, riducono l'affaticamento, incrementano il consumo dei grassi e aiutano a ridurre l'indolenzimento muscolare a seguito dell'allenamento. Gli studi confermano quello che i body builder conoscono da molti anni: coloro che praticano regolarmente attività fisica intensa necessitano di più BCAA del normale.

I BCAA sono, quindi, anabolici, cioè aiutano la costruzione muscolare. Alcuni studi suggeriscono che i BCAA possono essere coinvolti nel rilascio di ormone della crescita e testosterone, creando un maggior impatto anabolizzante sul muscolo. Quando i body builder assumono una dose di 5-6 grammi di BCAA prima di un allenamento, evidenziano elevati livelli di testosterone rispetto a quelli che, a parità di allenamento, non li assumono.

La ricerca dimostra che i BCAA esercitano anche un'azione anticatabolica, aiutano cioè a prevenire la disgregazione muscolare a seguito di attività fisica intensa, effetto che può durare fino a cinque giorni. I BCAA aumentano anche la resistenza muscolare, contribuendo alla riduzione del lattato prodotto durante l'esercizio fisico intenso.

Uno studio molto recente sugli effetti dei BCAA sulla salute, ha scoperto un altro possibile beneficio: l'aumento della longevità, soprattutto nei confronti di individui di mezza età. Anche da qui partono studi per verificare come allungare la durata e la qualità della vita.

Una teoria sostiene che, una delle principali cause di invecchiamento legata alla perdita di massa muscolare, con conseguente riduzione di resistenza e forza, sia il deterioramento dei mitocondri, organelli che sono le centrali di produzione energetica delle cellule. I mitocondri sono il sito dove si bruciano i grassi. Un effetto dell'attività fisica, in particolare aerobica, è quello di aumentare il loro numero nelle cellule. Ciò permette, non solo un utilizzo più efficiente di ossigeno nelle cellule, ma anche una più alta capacità di bruciare i grassi. In breve, più mitocondri si hanno, più grasso si brucia. Le persone obese che non si esercitano, mostrano difetti nella funzione mitocondriale, così determinante per la riduzione del grasso corporeo.

L' utilizzo di ossigeno da parte del nostro corpo, di così vitale importanza per la vita, produce anche sottoprodotti, gli ormai famosi radicali liberi, che possono danneggiare le membrane cellulari e comprometterne l'integrità, causando la morte cellulare. Il corpo reagisce all'attacco dei radicali liberi per mezzo di un sistema integrato di difesa antiossidante, costituito da un certo numero di enzimi, che è rafforzata quando si mangiano cibi ricchi di nutrienti antiossidanti. Con l'età, la rete antiossidante naturale diminuisce, con la conseguenza che la produzione di radicali liberi è fuori controllo, causando un danneggiamento delle cellule in generale e i mitocondri in particolare. Il risultato è l'invecchiamento.

Quando muoiono i mitocondri, è come se la cellula si spegnesse. Quando scompaiono abbastanza mitocondri, la cellula subisce un processo simile a un vero e proprio suicidio cellulare. La teoria, quindi, ci insegna che più mitocondri conserveremo con l'età, più a lungo e più sani vivremo. Un modo per farlo è quello di ridurre le calorie di circa il 30 per cento, cosa che aumenta la produzione di una sostanza che regola e aumenta il numero dei mitocondri. La restrizione calorica aiuta il corpo a mantenere la produzione di ossido nitrico, che regola la pressione sanguigna e il controllo del rilascio ormonale. I BCAA, con la loro azione, aumentano i mitocondri nei muscoli, aiutando a conservare la massa muscolare con l'età.

Sebbene la restrizione calorica aumenti la longevità, è sicuramente molto difficile, per la maggior parte delle persone, metterla in pratica per molto tempo. Inoltre, esito della restrizione calorica è la riduzione significativa di tutti gli ormoni anabolizzanti. Notizia non esattamente esaltante se si è interessati a costruire massa muscolare e forza. Gli scienziati hanno individuato delle sostanze che possono minimizzare i problemi per la salute causati dalla restrizione calorica, tra queste le più importanti probabilmente sono i BCAA.


Gli studi hanno trovato che i BCAA, combinati con l'allenamento con i pesi, possono bloccare la sarcopenia, cioè è l'eccessiva perdita di muscolo che si verifica con l'età. I BCAA sono anche in grado di ridurre i marcatori infiammatori. L'aumento dell'infiammazione è una delle principali cause delle malattie degenerative legate all'invecchiamento, tra cui insufficienza cardiaca e malattia di Alzheimer.

In conclusione, visti gli effetti positivi che si possono ottenere per la salute e la longevità, direttamente o indirettamente, assumendo i BCAA, e tenuto conto che da molti anni sono dei validissimi supporti per i body builder, quando ci affidiamo a degli integratori per lo sport, la forza e la massa, non dimentichiamo gli aminoacidi ramificati.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu